Innovazione di processo

Gli impianti per la produzione di vernici entrano nel Futuro

La linea sarà a circuito chiuso e completamente automatizzata

  • non produrrà rifiuti e scarti
  • avrà zero emissioni di COV
  • avrà un ridottissimo consumo di energia

Le nuove vernici bio-rinnovabili, pur se realizzate con materie prime per loro natura intrinsecamente variabili, avranno, grazie a questo processo una qualità massima.

                  

Innovazione di prodotto

Le vernici per legno diventano soluzioni sostenibili

Saranno sintetizzate nuove resine bio-rinnovabili da utilizzare nella formulazione delle vernici a reticolazione UV bio-rinnovabili che saranno sottoposte a test applicativi su scala industriale.

La sostituzione dei composti petrochimici nocivi, come lo stirene e l’acido acrilico/metacrilico con le materie prime bio-rinnovabili più sicure e ecosostenibili, porterà un reale beneficio per la salute dell’uomo e il rispetto dell’ambiente.

Le nuove vernici a reticolazione UV bio-rinnovabili potranno così sostituire le vernici tradizionali con evidenti vantaggi per il pianeta.

Stirene

Acido Acrilico

 

Impatto ambientale

Per la valutazione dell’impatto ambientale delle innovazioni di processo e di prodotto, saranno sviluppati due modelli di valutazione specifici :

  • il primo permetterà di valutarne l’Impatto Ambientale e Socio-Economico (EIA).
  • il secondo permetterà l’Analisi del Ciclo di Vita (LCA)

IVM Chemicals è da sempre impegnata a sviluppare la propria attività con particolare attenzione alla salute dell’uomo e all’ambiente.

In particolare il tema della sostenibilità di processo e prodotto, valutata in modo multi-dimensionale, è ora uno degli obiettivi centrali di ogni nuovo sviluppo industriale.

In generale:

la sostenibilità di una vernice, come di un qualsiasi altro prodotto, dipende dall’impatto ambientale di:

 

  1. composizione del prodotto – utilizzo di materie prime di origine biorinnovabile , con un ridotto contenuto di COV, a basso rischio sia per la salute che per l’ambiente
  2. processo di produzione del prodotto -  processo produttivo a ridotto consumo energetico, a basse emissioni, che generi pochi scarti e rifiuti e con una elevata efficienza produttiva e una ridotta difettosità della vernice ottenuta.
  3. applicazione o uso del prodotto -  processo applicativo su un supporto sostenibile come il legno, a ridotto consumo energetico, a basse emissioni, che generi pochi scarti e rifiuti e con una elevata efficienza produttiva e una ridotta variabilità
  4. gestione del fine vita - una vita utile lunga, con un basso livello di rischio per salute e l’ambiente in particolare durante il processo di smaltimento e di eventuale riciclo del supporto

 

La risposta sostenibile di LIFE-Biopaint

Il progetto LIFE-Biopaint affronta tutte queste possibili aree di miglioramento ambientale:

  1. composizione del prodotto  - avrà un alto contenuto di materie prime biorinnovabili, a cominciare dai leganti in cui saranno anche rimpiazzati  componenti come acido acrilico/metacrilico o stirene, d’origine petrolchimica e nocivi.
  1. processo di produzione del prodotto -  la produzione di vernici biorinnovabili UV sarà realizzata in un impianto e con un processo completamente nuovi, caratterizzati da
    • input di materie prime a circuito chiuso,
    • uso d’energia estremamente basso,
    • processi di dispersione molto efficienti,
    • nessuna emissione di COV,
    • un innovativo processo di pulizia a circuito chiuso

Tutti insieme assicurano una variabilità molto bassa tra i lotti di produzione e una ridotta difettosità.

  1. applicazione o uso del prodotto - le vernici a reticolazione UV ottenute al momento dell’applicazione su un supporto sostenibile come il legno avranno:
    • emissioni di VOC molto basse o zero,
    • reticolazione molto efficiente a temperatura ambiente
  2. gestione del fine vita  - le vernici biorinnovabili UV avranno ottime caratteristiche di resistenza meccanica e chimica. Quindi sono in grado di assicurare una lunga vita utile dei manufatti (mobili, pavimenti, porte, infissi, ecc.), permettendo al legno impiegato di essere riciclato.

 

IMPLICAZIONI DI POLICY

  • Programma d’Azione Ambientale fino al 2020, 1386/2013/EU
  • Mappa per un‘Europa Efficiente con le Risorse, COM (2011) 571
  • Economia Circolare EU, COM (2014) 398
  • Direttiva sull’Efficienza Energetica, 2012/27/EU
  • Direttiva Vernici, 2004/42/EC
  • Direttiva sulle Emissioni Industriali, 2010/75/EU
  • REACH, EC 1907/2006
  • Seveso III, 2012/18/EU
  • Cornice Strategica EU su Salute e Sicurezza al Lavoro 2014-2020 [COM(2014) 332

 

L’implementazione di questi documenti legali sarà promossa attraverso:

  • l’introduzione di processi chimici più sicuri per l’ambiente
  • l’aumento dell’efficienza energetica della produzione di vernice
  • la riduzione dell’emissione di gas ad effetto serra (GHG)
  • l’eliminazione dell’emissione di VOC dalla produzione di vernice
  • l’eliminazione dei rifiuti e degli sprechi
  • la diminuzione dell’uso di fonti petrolchimiche
  • la sostituzione di sostanze chimiche nocive e regolate con sostanze d’origine naturali più sicure, riducendo l’esposizione di lavoratori ad ambienti pericolosi
  • stabilire specifici metodi di valutazione dell’impatto ambientale e dell’LCA